Prendersi cura dei serramenti? Facile, veloce ed economico

Quando acquistiamo dei nuovi serramenti una delle cose che ci spaventa di più è la manutenzione che occorrerà fare.

Manutenzione dei serramenti

COME E COSA FARE

Ecco alcune risposte alle domande che ci pongono di solito i nostri clienti che ti faranno capire che prendersi cura dei tuoi nuovi serramenti è facile, veloce ed economico!

Quanto spesso devono essere puliti i serramenti? Generalmente due o tre volte all’anno è sufficiente, ovviamente dipende in modo particolare dall’esposizione agli agenti atmosferici di ogni singolo serramento. È importante però che i nuovi serramenti vengano puliti subito dopo l’installazione, per evitare che la polvere di cemento e di legno che si è creata nella fase di posa in opera si depositi sui serramenti stessi. Questa polvere infatti, se rimane per molto tempo a contatto con il sole e gli agenti atmosferici sarà più difficile da pulire.           

Che prodotti devo utilizzare? Per pulire i tuoi nuovi serramenti ti bastano dell’acqua calda con alcune gocce di sapone neutro, dell’acqua per il risciacquo, dei panni in microfibra e una spugna.

Per la pulizia superficiale si procede con lo straccio imbevuto nell’acqua con il sapone e poi strizzato si pulisce tutta la superficie del serramento compreso il vetro. Successivamente si procede al risciacquo e all’asciugatura del serramento e del vetro. È importante procedere al risciacquo per evitare che sul vetro rimangano degli aloni dovuti alla presenza di detergente. Per la pulizia delle parti interne e delle maniglie occorre aprire i battenti e procedere con una spugna imbevuta di acqua e detergente neutro e poi procedere al risciacquo e all’asciugatura.

Quale manutenzione occorre fare per avere i serramenti sempre funzionali? È importante controllare, almeno un paio di volte l’anno, lo stato delle cerniere e procedere con la loro lubrificazione

Contattaci per in preventivo

Ho letto l'informativa sulla privacy in merito all'invio di newsletter, invio di proposte commerciali, segnalazione di eventi pubblicitari, invio di comunicazioni promozionali per servizio analogo, gestione dei rapporti diretti e dei contatti azienda/cliente-utente, attraverso la posta elettronica

* e quindi per le attività di marketing diretto