Detrazioni fiscali e nuovi incentivi statali 2020

Ecobonus del 100, del 50% e detrazione del 50% per ristrutturazione edilizia

Superbonus 110%

Superbonus per infissi e serramenti: ecco come funziona

Di recente si è sentito molto parlare del Superbonus al 110% proposto dal Governo per rilanciare l’attività edilizia e gli interventi di riqualificazione.

Il Superbonus in breve:

Prima di entrare nel dettaglio delle detrazioni dedicate alla sostituzione di infissi e serramenti, vediamo in sintesi quali sono gli interventi interessati da questo nuovo Superbonus del 110% introdotto con il recente Decreto Rilancio.

Per avere diritto al super bonus 110% è necessario che i lavori apportino un miglioramento di almeno 2 classi energetiche o che tale miglioramento rappresenti il massimo tecnicamente raggiungibile, tramite (lavori detti trainanti):

  • Efficientamento energetico degli edifici
  • Impianti di climatizzazione

Se effettui uno di questi due interventi, puoi abbinare anche dei lavori cosiddetti trainati, ossia:

  • sostituzione degli infissi e delle schermature solari come tende da sole, tende tecniche e persiane (l’importante è che rientrino all’interno dei massimali al metro quadro, come puoi vedere dalla tabella qui sotto);
  • impianti fotovoltaici;

Vediamo nel dettaglio di che cosa si tratta.

Efficientamento energetico degli edifici

Gli interventi di isolamento termico devono interessare l’involucro dell’edificio (il “cappotto”) per più del 25% della superficie disperdente lorda, entro un limite massimo per ogni unità immobiliare di cui è composto l’edificio. È richiesto il miglioramento di almeno 2 classi energetiche dell’edificio o, qualora non sia possibile, il conseguimento della classe energetica più alta “da dimostrare mediante l’attestato di prestazione energetica rilasciato da un tecnico abilitato, nella forma della dichiarazione asseverata”.

Impianti di climatizzazione

Per beneficiare del Superbonus, la sostituzione degli impianti di riscaldamento, raffrescamento o fornitura di acqua calda sanitaria, deve avvenire con impianti centralizzati (a pompa di calore, ibridi o geotermici, con eventuale abbinamento a sistemi fotovoltaici) con efficienza almeno pari alla classe A.

Messa in sicurezza sismica

La detrazione del 110% è valida anche per interventi antisismici sugli edifici in zone sismiche 1, 2 e nelle zone 3 che superano i 1.500 comuni di appartenenza. Perché siano validi tali interventi, contestualmente deve essere stipulata una polizza assicurativa per coprire il rischio di eventi calamitosi.

Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

L’installazione di tali impianti può godere del Superbonus solo se avviene insieme agli interventi strutturali o anti-sismici sopra elencati. Lo stesso vale per l’installazione di infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici, anch’esse detraibili al 110% se eseguite insieme ad un intervento strutturale.

Alla stregua degli impianti fotovoltaici e dei sistemi di accumulo, anche la sostituzione di infissi e serramenti può beneficiare del Superbonus solo se associata ad uno degli interventi strutturali e di efficientamento energetico sopra citati.

Per maggiori dettagli, è possibile scaricare il documento informativo dell’Agenzia delle Entrate

Sostituire infissi e serramenti con gli incentivi fiscali

La sostituzione delle vostre vecchie finestre con infissi di nuova generazione, sarà dunque detratta al 110% solo se inserita in un intervento di ristrutturazione più ampio, secondo le linee guida del Superbonus. Per questa ragione, è opportuno sempre chiedere una preventiva fattibilità al proprio progettista, per verificare di possedere i requisiti per accedere al Superbonus del 110%.

Se non sapete a chi rivolgervi per eseguire la documentazione, contattaci, possiamo consigliarti i professionisti che ti aiuteranno già nelle prime valutazioni.

Ecobonus 50%

VALIDO FINO AL 31 DICEMBRE 2020

Può usufruire della detrazione fiscale del 50% chi sostiene fino al 31 dicembre 2020, spese per gli interventi di riqualificazione energetica su edifici e unità immobiliari esistenti, ma anche su loro parti. La detrazione è ripartita in dieci quote annuali di pari importo.

La detrazione del 50% non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali previste per i medesimi interventi da altre disposizioni di legge nazionali (ad esempio la detrazione del 50% relativa all Ristrutturazione edilizia).

Se sostituisci i vecchi serramenti con noi, la pratica relativa alla detrazione fiscale te la regaliamo!
OPPURE SE NON HAI CAPIENZA FISCALE, PUOI CEDERE IL TUO CREDITO, contattaci per saperne di più!

 

Ristrutturazione edilizia

SCONTO DELL'IRPEF PARI AL 50%

L’incentivo è previsto per interventi compiuti sul patrimonio edilizio esistente esclusivamente a destinazione residenziale e consiste in uno sconto dell’IRPEF pari al 50%.

Anche in questo caso la detrazione è ripartita in dieci quote annuali di pari importo. OPPURE SE NON HAI CAPIENZA FISCALE, PUOI CEDERE IL TUO CREDITO, contattaci per saperne di più!

ATTENZIONE: anche per coloro che accedono alle Detrazioni Fiscali del 50% in materia di  RISTRUTTURAZIONE EDILIZIE che comportano il risparmio energetico e / o l’utilizzo SETTORE di Fonti Rinnovabili E’ Necessario TRASMETTERE PER VIA TELEMATICA ALL’ENEA 

In particolare l’invio della documentazione all’Enea va effettuato attraverso il sito dell’Enea. L’invio deve avvenire entro il termine di 90 giorni a partire dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo. 

Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattare il vostro progettista o commercialista.

 

Logo Roero Infissi

Pronti per la ripartenza!

Dopo il periodo di chiusura causa Covid-19, Roero Infissi è nuovamente aperto.

Ci trovate tutti i giorni dalle 10.00/12.00 e dalle 15.00/19.-00 a Santa Vittoria d'Alba, in via Statale 161

 

Vi ricordiamo che la sede di Ceresola d'Alba è attualmente CHIUSA.
Per informazioni non esitate a contattarci!

Il team di Roero Infissi